HOME

 

L’Associazione culturale artigiani ed artisti di strada Manodopera, costituita nell’anno 2000, affonda le sue radici nell’esperienza dei primi artigiani di strada a partire dalla prima metà degli anni 70 che a Firenze esponevano i propri lavori su semplici tappetini, ‘per strada’ appunto. Nonostante sia passato tanto tempo e tante vicissitudini, rimaniamo fermi come poi definito dal Decreto Legislativo del 31 Marzo 1998 n° 114 art. 4, comma 2 lettera H.

Riunire gli artigiani in una associazione senza scopo di lucro ci permette di interfacciarci meglio al fine di ottenere il riconoscimento e ci facilita l’espletamente di tutte quelle formalità: permessi, orari, occupazione del suolo pubblico eccetera, che una società oggi più complessa ci richiede.
Siamo poi collegati con altre associazioni come la nostra che operano in altre città: Lucca Arti e Mestieri, Pisa Mestierando, Grosseto Artieri per citare solo le più prossime e poi tante altre, non solo in Toscana, con un interscambio proficuo e dinamico.
Alle manifestazioni che organizziamo partecipano esclusivamente artigiani che partendo il più possibile dalla materia grezza, danno forma e contenuto ad oggetti unici, originali, frutto di grande manualità che siano anche recupero di antichi mestieri (tessitori, ceramisti, decoratori, rilegatori, tornitori eccetera) e sopratutto spazio per giovani portatori di sempre nuova linfa, fantasia e sensibilità.
I prodotti esposti trovano sempre grande apprezzamento da parte delle persone che incontriamo nelle nostre  manifestazioni, anche perchè cerchiamo di dare, quando il clima ce lo consente, dimostrazioni e spiegazioni sul posto del nostro lavoro.
Sappiamo ormai da molto tempo che le strade e le piazze delle nostre città qualche volta sono associate a disordini, violenza, teppismo che inducono le persone ad una dimensione di solitudine e paura e noi cerchiamo, nel nostro piccolo, oltre a vivere il più dignitosamente possibile con il nostro lavoro, di vivere questi spazi comuni come luoghi di incontro, di scambio, di festa ed amicizia, valori che non devono tramontare mai.

Giuliano Berni, Presidente dell’Associazione Manodopera Firenze

 

Lascia un commento